Villa Arconati

  • Seguici su
  • facebook
  • YOUTUBE
  • Google Plus

Al cuore nero del mondo

05/05/2017

La rassegna è firmata dal fotoreporter milanese di fama internazionale Vittore Buzzi, che nella scorsa primavera ha visitato le missioni dei Padri del Sacro Cuore di Bétharram (Betharramiti) in Repubblica Centrafricana e ne ha riportato un reportage di eccezionale qualità, documentando l’opera trentennale di un manipolo di religiosi e religiose di varie nazionalità, tra i quali i fondatori sono i Betharramiti italiani - particolarmente noti in Brianza per la loro attività a Lissone nella parrocchia Sacro Cuore e ad Albiate.

Fra le persone inquadrate dall'obiettivo di Buzzi ecco dunque padre Tiziano Pozzi, sacerdote e medico originario di Lissone, dal 1991 responsabile del dispensario-ospedale di Niem, un piccolo villaggio del nord-ovest del Paese; la struttura, che in 25 anni ha curato circa centomila persone, fiancheggia una rete di una trentina di scuole di villaggio che ha permesso a 50mila bambini di imparare almeno a leggere e scrivere.

A 70 km di distanza si trova invece fratello laico Angelo Sala, desiano, che si è lasciato alle spalle una carriera da dentista e dal 2009 coordina presso il capoluogo Bouar le attività del Centro Saint Michel, specializzato nella cura e nell'assistenza domiciliare dei malati di Aids, con mille persone in carico e considerato il migliore di tutto il Centrafrica.

Con loro lavora anche padre Mario Zappa di Triuggio, insegnante ed educatore che a 50 anni suonati ha lasciato la Brianza per l’Africa e da ormai oltre un ventennio lavora tra i giovani di uno dei Paesi più poveri del mondo, per di più afflitto da continui rivolgimenti politici e da una recente e non ancora risolta guerra civile.

Il coraggio di questi missionari, che li ha motivati a rimanere sul campo persino durante i giorni più pericolosi degli scontri, ha colpito il fotografo Vittore Buzzi: «Da laico e poco credente ho ricevuto una grande lezione da uomini semplici e tenaci che giorno dopo giorno, mese dopo mese con perseveranza e umiltà hanno fatto grandi cose».

L’autore Vittore Buzzi (Milano 1968) è un fotografo di livello internazionale esperto di fotografia creativa e photojournalism. Ha scattato reportage in molti Paesi del mondo e firmato vari progetti fotografici in Italia e all’estero. Tra i premi, ha ottenuto un riconoscimento al Yann Geffroy Photojournalism Award e nel 2013 il terzo posto al prestigioso World Press Photo Contest.

Inaugurazione: Sabato 13 Maggio ore 15:00
Sala delle Carrozze
Ingresso Libero


La Rassegna sarà visitabile nelle Domeniche 14 e 21 Maggio, negli orari e modalità di apertura di Villa Arconati FAR.

AMICI DI VILLA ARCONATI