Villa Arconati

  • Seguici su
  • facebook
  • YOUTUBE
  • Google Plus

Il piazzale della fontana del Delfino costituì nel ‘700 uno dei punti focali del giardino, per la posizione di immediato accesso dalla Corte Nobile e per la celebrata collezione e spalliera di agrumi: su un lato si trova la schiera dei vasi colossali per i limoni e la breve scalinata che discende verso il Teatro d’Ercole, sull’altro lato le aperture delle serre degli agrumi.

Al centro dello spazio e delle quattro aiuole a parterre, sorge la fontana del Delfino, così denominata, come scrisse Marc’Antonio Dal Re, “perché con doppia vena sgorga dalle narici di un immagine di quello, in marmo scolpita”.

Costo complessivo del restauro: € 105.000,00

Il restauro è stato interamente realizzato grazie a Villarconati srl.

AMICI DI VILLA ARCONATI-FAR