10 nov 2019

Il Futuro dell'Esplorazione Spaziale

Il Futuro dell'Esplorazione Spaziale

Il Progetto

Nel cinquecentenario della morte di Leonardo Da Vinci, Fondazione Augusto Rancilio con la collaborazione del Comune di Bollate, Anthelios Edizioni e Alveare Cooperativa Sociale Onlus ospita a Villa Arconati-FAR due mostre dedicate al Genio toscano e tanti eventi per celebrarlo. Leonardo da Vinci e gli Arconati hanno, infatti, una storia in comune che dura da oltre 400 anni e si nasconde fra le mura di una Villa seicentesca alle porte di Milano. Mostre e incontri con la cultura del nostro tempo, spettacoli, eventi e attività educative permetteranno di comprendere la figura di Leonardo da Vinci in un contesto irripetibile, che sarà l’occasione di scoprire una storia quasi dimenticata. >>Approfondisci


Convegno: Il futuro dell'Esplorazione spaziale

L'era spaziale è ancora molto giovane, essendo iniziata solo poco più di sessant'anni fa, con il lancio del primo satellite artificiale in orbita terrestre, lo Sputnik 1, nel 1957. In questi decenni si sono fatti passi da gigante: abbiamo mandato astronauti sulla Luna, sonde a visitare tutti i pianeti del Sistema Solare, telescopi spaziali che osservano fino ai confini dell'Universo...
Il futuro dell'umanità è nello spazio, ma i tempi per realizzare tutti questi obbiettivi sono lunghissimi. Nel frattempo sta a noi conservare e proteggere l'unica vera astronave che per ora possediamo: il pianeta Terra.

Alle ore 11:00, presso Villa Arconati-FAR, Incontro con Paolo Ferri, scienziato dell'ESA, Agenzia Spaziale Europea

Paolo Ferri è responsabile delle operazioni di Volo di tutti i satelliti dell'ESA. Ingresso libero fino ad esaurimento posti


Scarica il Programma dell'Evento