Fondazione Augusto Rancilio: il programma artistico e culturale 2022

La Fondazione, nel suo ruolo di promotore e produttore di attività artistiche e culturali a disposizione del pubblico, organizza eventi ed esposizioni d'arte contemporanea visitabili in coincidenza con le aperture al pubblico, per raccontare e valorizzare il progetto di rigenerazione di Villa Arconati-FAR al suo territorio.



Angela Lyn - On the Edge of Time - Villa Arconati-FAR

3 aprile – 16 ottobre 2022. Mostra visitabile in occasione delle aperture al pubblico, inclusa nel biglietto di ingresso.
 

On the Edge of time è la più grande mostra monografica dell'artista Angela Lyn: l’esposizione conduce lo spettatore in un viaggio attraverso venticinque stanze della Villa, esplorando questioni di identità, genere e cultura nella loro relazione con il tempo e lo spazio. Angela Lyn realizza una ricostruzione poetica di narrazioni storiche e personali, smantellando finemente le nostre percezioni lineari di tempo e luogo.
In un percorso personale e intimo, On the Edge of Time riunisce i viaggi artistici di Angela Lyn, gli episodi della sua vita e le emanazioni storiche della Villa in un momento persistente che invita gli spettatori a interagire con il suo lavoro e a connettersi con i propri ricordi ed esperienze
L’esposizione riunisce per la prima volta oltre centocinquanta opere originali, che includono dipinti, disegni, sculture, installazioni, testi e opere video. La mostra offre una visione completa del linguaggio artistico di Angela Lyn, creando un'armoniosa sinergia con la consumata opulenza dell'architettura barocca. 

L'artista:
Angela Lyn è nata da padre cinese e madre inglese ed è cresciuta nel Regno Unito e negli Stati Uniti. All'età di diciassette anni si è recata a Taiwan per ricercare le sue radici cinesi. Dopo gli studi di belle arti a Londra, si è trasferita in Svizzera e dal 1994 vive a Lugano. È sposata ed è madre di tre figli. 

Li Zhenhua è il curatore della mostra. Risiede a Zurigo, Berlino e Pechino ed è ampiamente noto per il suo lavoro curatoriale per Art Basel Hong Kong e per importanti mostre in musei come il K11 e il Minsheng Art Museum di Shanghai. In Europa, ha curato China, China, China! - una mostra alla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze. La collaborazione con Angela Lyn si basa sulla loro comune indagine sull'esperienza interculturale. Angela Lyn è rappresentata da Chambers Fine Art 
>>Visita il sito di Angela Lyn

Teaser del cortometraggio diretto da Michael Schindhelm.
Fotocamera e montaggio Yawen Yeo. Post-produzione Stefano Cravero. Testo e voce Angela Lyn


Un luogo di produzione Culturale per l'intero territorio

Fondazione Augusto Rancilio vuole proporre al pubblico lombardo, italiano e internazionale, un articolato programma di eventi, incontri e conferenze su temi culturali e contemporanei.



Agenda 2030 a Villa Arconati-FAR

Una rassegna speciale di eventi sui temi della sostenibilità, nella cornice unica della Villa.
 

Un punto di vista differente sui 17 Goal delle Nazioni Unite associati all’agenda sulla sostenibilità, attraverso seminari e arte, conferenze e spettacoli, per riunire in un unico luogo l’esperienza del rapporto tra natura e cultura mediato dalla formazione.

Agenda 2030: cos'è?
L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals, SDGs – in riferimento ad un insieme di questioni importanti per lo sviluppo che prendono in considerazione in maniera equilibrata le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile – economica, sociale ed ecologica – e mirano a porre fine alla povertà, a lottare contro l‘ineguaglianza, ad affrontare i cambiamenti climatici, a costruire società pacifiche che rispettino i diritti umani

Quali sono i 17 Obiettivi?

  • Goal 1: Sconfiggere la povertà
  • Goal 2: Sconfiggere la fame
  • Goal 3: Salute e benessere
  • Goal 4: Istruzione di qualità
  • Goal 5: Parità di genere
  • Goal 6: Acqua pulita e servizi igienico-sanitari
  • Goal 7:  Energia pulita e accessibile
  • Goal 8: Lavoro dignitoso e crescita economica
  • Goal 9:  Imprese, innovazione e infrastrutture
  • Goal 10: Ridurre le disuguaglianze
  • Goal 11: Città e comunità sostenibili
  • Goal 12: Consumo e produzione responsabili
  • Goal 13: Lotta contro il cambiamento climatico
  • Goal 14: Vita sott’acqua
  • Goal 15: Vita sulla Terra
  • Goal 16: Pace, giustizia e istituzioni solide
  • Goal 17: Partnership per gli obiettivi 


Perchè a Villa Arconati-FAR?
Una villa, un parco, dove fu custodito il Codice Atlantico di Leonardo, dove si trova la più antica statua romana sull’impero, diventeranno - circondati dalla natura e dal silenzio - il più grande Hub cultuale sulla sostenibilità.
Non vi è luogo più rappresentativo di Villa Arconati-FAR con i suoi 200 ettari di parco e con gli spazi architettonici del XVII secolo. 

Quale il nostro ruolo?
Tra le azioni previste non vi è la parola cultura. Vi è quella sulla istruzione. Da qui si apre la necessità di interpretare e rappresentare con azioni culturali tutti gli obiettivi di agenda 2030. Un' agenda che va letta prima e poi narrata, emotivamente, scientificamente.
Il progetto di Fondazione Augusto Rancilio insieme alla Direzione Artistica di Massimiliano Finazzer Flory e all'importante contributo dell'Università degli Studi di Milano è proprio questo: mettere in scena tra Storia e Natura l’Agenda 2030 in un luogo capace di rappresentare una connessione tra le menti per costruire il futuro. Questo è stato il motto di expo a Dubai che sta per chiudersi. E noi riapriamo.
A Villa Arconati FAR dunque un diverso expo di eventi su temi della sostenibilità, tra opportunità e mobilità. Delle idee.

Il metodo e le competenze dell'Università degli Studi di Milano
Ciascuno dei 17 incontri sarà tenuto da docenti ed esperti dell'Università, che con passione e dedizione hanno accolto e alimentato da protagonisti determinanti questo progetto.
Ringraziamo in particolar modo il Rettore prof. Elio Franzini, la Prof.ssa Marina Carini Prorettore alla Terza Missione dell’Università degli Studi di Milano e i professori Adani Fabrizio, Arconzo Giuseppe, Baldi Antonella, Biondi Francesca, Bocchi Stefano, Checchi Daniele, Chiesi Antonio, D’Amico Marilisa, Damiani Ernesto, Del Borgo Alice, Delle Fave Antonella, Fico Gelsomina, Gandini Alessandro, Inghilleri Paolo, Lucini Daniela, Mattei Paola, Maugeri Maurizio, Murgia Annalisa, Pilotti Luciano, Pitea Cesare, Raviglione Mario, Sali Guido, Simonetta Stefano, Sugni Michela, Viarengo Ilaria, Zanon Niccolò.

Il progetto artistico
Alle competenze dei docenti uniremo il teatro, il cinema, la letteratura, l'arte contemporanea, per mettere in scena il nostro sempre inappagato bisogno di sapere. Del resto Villa Arconati-FAR deriva il suo nome dal Conte Galeazzo Arconati, possessore e donatore del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci. Sarà dunque ancora una volta Leonardo il Maestro, il modello di riferimento del nostro progetto: lui, il primo eco-designer della storia.
Questo il nostro progetto aperto alle reti della creatività, a partire dalla formazione. Siamo tuttavia convinti che l’arte possa ancora insegnarci a stupirci, a meravigliarci, a incuriosirci, ad avere attenzione per il dettaglio, a ricercare la bellezza in ogni luogo e tempo. Di conseguenza avremo bisogno di una cultura circolare che si sottragga alla stupida contrapposizione tra la dimensione umanistica e quella scientifica.
Da aprile a dicembre, ogni mese, un programma che prevede formazione ed eventi di diverso genere artistico declinati su ognuno dei 17 obiettivi di Agenda 2030. Per far vivere ai partecipanti l'esperienza dell'inclusione della Natura attraverso la cultura. Perché lo sviluppo sostenibile diventi un sistema sostenuto dall’educazione. Come direbbe Leonardo “ogni nostra cognizione prencipia da sentimenti”.
Direttore artistico, Massimiliano Finazzer Flory – regista e attore

Calendario Eventi e Modalità di Partecipazione
I singoli eventi sono disponbili nella sezione Calendario; gli appuntamenti dell’Agenda 2030 sono ad ingresso gratuito con prenotazione del posto sul portale Eventbrite, a questo link.